Corso IV Novembre 5, 15121 Alessandria (AL)
3494531618
info@valeriableggi.it

Tag: Valeria Bleggi

"Più in alto della realtà si trova la possibilità" Heidegger

Cos’è il burnout lavorativo?

Ecco come Yves Clot definì il burnout nel 1999: «A coloro che accettano di darsi senza misura, troppo spesso nell’anonimato sociale e a loro rischio e pericolo, si centellina appena un po’ di riconoscimento, si nega la competenza e si contesta l’iniziativa quando questa scuote il potere. Non finiremo mai di sostenere che quando il…
Leggi tutto

Nuova sede in Alessandria

Questo articolo lo dedico alla nuova sede di Alessandria. A partire dal 15/03/19 ricevo presso lo studio multidisciplinare BIA in Corso IV Novembre ad Alessandria. Rimane invariata la sede di Casale Monferrato in Via Paleologi 10. Lo studio è aperto dal lunedì al sabato e ricevo previo appuntamento chiamando il 3494531618 o seguendo le indicazioni…
Leggi tutto

La storia di Gabriele

Gabriele è un mio paziente e ha deciso di rendere pubblica la sua storia. L’obiettivo? Sensibilizzare le persone sul tema della psicopatologia. Gabriele racconta, con estrema semplicità, la sua sofferenza e la sua fatica nell’affrontare determinati momenti della sua vita e la psicoterapia. Descrive il nostro travagliato percorso psicoterapeutico, gli obiettivi e i cambiamenti avvenuti…
Leggi tutto

L’approccio ermeneutico-fenomenologico in psicoterapia

Introduzione ad Heidegger Nel 1975 heidegger scrive “I problemi fondamentali della fenomenologia”. La fenomenologia è il metodo di conoscenza della realtà. In tale scritto, oltre a delinearsi il primo pensiero filosofico e fenomenologico dell’autore, si pongono le basi per un radicale ribaltamento del sapere e delle sue condizioni di possibilità: in aperta contrapposizione a quelle…
Leggi tutto

Quando una relazione finisce

Baudelaire suggerisce che il solo modo di dimenticare il tempo è impiegarlo. Sicuramente il fatto di impiegare il tempo funziona ma ci saranno comunque, in particolare durante il primo periodo in seguito ad una rottura affettiva, momenti in cui i pensieri torneranno prepotentemente alla mente. All’interno di una relazione di coppia, il concetto che ognuno…
Leggi tutto

Lavare compulsivamente le mani

Il disturbo ossessivo compulsivo (DOC) e correlati

Diagnosi nosografico-descrittiva Il DSM-5 (Manuale Diagnostico e Statistico dei disturbi mentali, APA, 2014) raggruppa in un’unica sezione descrittiva il disturbo ossessivo compulsivo e i disturbi correlati nella modalità che segue. Il disturbo ossessivo compulsivo Il DOC è un disturbo caratterizzato dalla presenza di ossessioni e/o compulsioni. Può presentarsi sia nell’infanzia che nell’età adulta, anche se…
Leggi tutto

Disturbi alimentari

I disturbi alimentari

Diagnosi nosografico-descrittiva Secondo la classificazione del DSM-5 (Manuale Diagnostico e Statistico dei disturbi mentali, APA, 2014) i disturbi della nutrizione e dell’alimentazione più frequenti sono quelli presentati di seguito. Disturbi più frequenti nell’infanzia: Pica La caratteristica fondamentale della Pica consiste nella “persistente ingestione di una o più sostanze senza contenuto alimentare non commestibili” (ad esempio,…
Leggi tutto

I disturbi correlati a sostanze

Quali sostanze? Per quanto riguarda i disturbi correlati a sostanze il DSM-5 (Manuale Diagnostico e Statistico dei disturbi mentali, APA, 2014) non separa le diagnosi di abuso e dipendenza da sostanze come nelle precedenti edizioni del manuale. Sono state raggruppate le categorie di abuso e dipendenza da sostanze del vecchio DSM in un unico disturbo…
Leggi tutto

Call Now Button
error: Content is protected !!